PALLET EUR

Pallet

Pallet è il termine più usato per indicare la pedana in legno o più comunemente il bancale che serve al trasporto di merci di vario genere e natura su camion e più in generale su ruota.

Il termine usato internazionalmente pallet indica praticamente la paletta di carico, i pallets sono infatti delle pedane in legno piatte, con struttura tavolare, che hanno possibilità di essere inforcati da carrelli elevatori.

Il tutto per rendere più pratico il sollevamento, lo stockaggio e la movimentazione di merci che altrimenti andrebbero spostate manualmente. Sulla paletta o pancale vengono facilmente impilate e riposte, scatole, merci e barili che possono così essere relegati con regge o film estensibili in plastica per evitare danneggiamenti eventuali in fase di movimentazione.

Anche se il pallet o bancale in legno è il più diffuso in assoluto, esistono anche pallets in plastica, metallo o materiale riciclato. Corim srls si occupa da oltre 20 anni di commercio pallet in legno usati, riparati e rigenerati.

pallet

Pallet in legno o bancale

La misura più comune in Europa è senza dubbio la 800×1200 nota anche come pallet “EUR” e da mm 1000×1200 gergalmente conosciuta come pallet Philips.

Entrambe hanno in comune il dato relativo all’altezza da terra di circa 14 cm e la conformazione della base con la presenza di 9 piedini (da 145 e 100 mm di lato). Uniti inferiormente tra loro in gruppi di tre attraverso liste di legno dallo spessore di 22 mm poste nel senso della misura maggiore.

Questo tipo di pallet consente la presa con carrello elevatore da tutti e quattro i lati perciò viene definito PALLET EUR A 4 VIE. Esso permette l’inforcatura da ogni lato con carico sempre pronto per la movimentazione.

Pallet: la storia

Subito dopo la seconda guerra mondiale, le prime spedizioni internazionali avvenivano quasi esclusivamente su rotaia. I primi esempi di interscambiabilità dell’attrezzatura si ebbero infatti grazie alla collaborazione nata presso la UIC (Union internationale des chemins de fer).

Sigla ancora oggi usata e visibile impressa a caldo sui piedini dei bancali EUR. L’associazione internazionale delle imprese ferroviarie che nel 1961 decise di sviluppare un capitolato tecnico di una pedana in legno idonea all’uso ferroviario.

In questo modo che ogni componente potesse acquistare autonomamente un parco pallet che fosse però interscambiabile (purché aventi caratteristiche costruttive e di portata comuni) ottimizzando così i costi.

Tutte le ferrovie europee procedettero all’approvvigionamento di pallet in grande numero. I pallet avevano una precisa marcatura: il loro logo sul tacco di sinistra, il marchio EUR inserito in un ovale a destra con i riferimenti produttore centrali.

Standardizzazione dei Pallet nel tempo

Un progresso enorme fatto negli anni è stato quello di armonizzare tra loro i pallet e i mezzi di trasporto destinati a caricarli. Delle misure standard in vigore in Europa si è tenuto conto anche nell’ultimo adeguamento delle leggi che regolamentano le misure massime di ingombro degli autoveicoli commerciali; attualmente un semirimorchio standard ha una base di carico di circa 13,6×2,5 metri, pertanto la capacità teorica di 34 euro-pallet anche se in pratica, a causa delle tolleranze, normalmente si caricano solamente 33 unità. La misura 800×1200 ha però l’inconveniente di non essere idonea o di non calzare bene nel container. Essendo quest’ultimo di misure interne minori rispetto al camion. Pertanto il cosiddetto pallet EUR crea problemi logistici nelle spedizioni oceaniche marittime si preferisce sostituirlo con altri formati.

Pallet è il termine più usato per indicare la pedana in legno o più comunemente il bancale. Esso serve al trasporto di merci di vario genere e natura su camion e più in generale su ruota.

Il termine usato internazionalmente pallet indica praticamente la paletta di carico, i pallets sono infatti delle pedane in legno piatte. Costruite con struttura tavolare, che hanno possibilità di essere inforcati da carrelli elevatori. Il tutto per rendere più pratico il sollevamento, lo stockaggio e la movimentazione di merci che venivano prima spostate manualmente. Sulla paletta o pancale sono facilmente impilate e riposte, scatole, merci e barili. Questo permette di relegarli con regge o film estensibili in plastica evitano danneggiamenti eventuali in fase di movimentazione. Anche se il pallet o bancale in legno è il più diffuso in assoluto, esistono anche pallets in plastica, metallo o materiale riciclato. Corim srls si occupa da oltre 20 anni di commercio pallet in legno usati, riparati e rigenerati.

CONTATTACI ORA

COSA FA CORIM SRLS?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.